Domenica 27 maggio SANTISSIMA TRINITA’

Vangelo  Mt 28, 16-20
Battezzate tutti popoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

Dal vangelo secondo Matteo
In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato.
Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono.
Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io so­no con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».

3 Commenti

  1. Giuseppe Carpano

    VI Domenica di PasquaL’amore cristiano
    Gesù continua la sua riflessione pasquale, dopo avere utilizzato l’immagine della vite e dei tralci di domenica scorsa. E la riflessione s’innalza, decolla, vola alta: Gesù parla di amore, di gioia, di pienezza. «Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore» (Gv 15,9).

    Per saperne di più interagisci con RISPONDI qui a fianco o per leggere di più contatta l’autore: carpanogiuseppe@fastwebnet.it

    Rispondi
  2. Giuseppe Carpano

    Solennità dell’Ascensione – Apparizioni e missione degli Apostoli
    Il vangelo di Marco finisce al versetto 8. La successiva narrazione delle apparizioni (16, 9-20) è diversa per stile e vocabolario ed è assente in alcuni codici molto importanti (Sinaitico e Vaticano del IV secolo). Alcuni manoscritti hanno un’altra finale più breve o più complessa, attestando che la conclusione era stata aggiunta posteriormente.

    Per saperne di più interagisci con RISPONDI qui a fianco o per leggere di più contatta l’autore: carpanogiuseppe@fastwebnet.it

    Rispondi
  3. Giuseppe Carpano

    Domenica di PentecosteLa promessa dello Spirito Santo
    Il brano del vangelo e costituito dalla cucitura di due testi: Giovanni 15, 26-27 con 16, 12-15, e fa parte dei cosiddetti “discorsi di addio” contenuti nei capitoli 13-17. Gesù aveva preparato il gruppo degli apostoli all’accoglienza dicendo con cognizione di causa, che “quando verrà il Paràclito, che io vi manderò dal Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre, egli mi renderà testimonianza; e anche voi mi renderete testimonianza, perché siete con me con me fin dal principio”.

    Per saperne di più interagisci con RISPONDI qui a fianco o per leggere di più contatta l’autore: carpanogiuseppe@fastwebnet.it

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *