DUC IN ALTUM!

Prendi il largo, con la preghiera umile

 

Nella nostra piccola comunitą, dove la Patrona Ź la Vergine Maria di Loreto, la recita del Santo Rosario Ź patrimonio personale di tutti, ma a livello comunitario, durante l’anno, ogni martedď, prima della Celebrazione Eucaristica e nel mese di maggio tutti i giorni, ci si ritrova per pregarlo insieme.

 

«ť utile che noi impariamo a recitare il Rosario santamente, cioŹ con intelligenza, amore. La meditazione dei misteri - In ogni mistero si puė ricavare, considerare una veritą che insegna la Chiesa; secondo, un insegnamento morale, ascetico; e, in terzo luogo, una grazia particolare da chiedersi. Il Rosario Ź una breve teologia se la si considera nel suo complesso dei misteri gaudiosi, dei misteri dolorosi e dei misteri gloriosi. ť un riassunto del catechismo e un riassunto di teologia e quindi si puė chiamare anche: La piccola teologia di GesĚ e di Maria » (don G. Alberione - APD 1961,234).

 

 

La “Lettera Apostolica ROSARIUM VIRGINIS MARIAE del Sommo Pontefice, Giovanni Paolo II sul Santo Rosario”, potrą essere una ottima lettura per comprenderne il significato e vivere questa preghiera con occhi nuovi.