MARIA STELLA DEL CIELO

INVITO ALLA PREGHIERA

 

 

“Nel cielo apparve un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i piedi e sul capo una corona di dodici stelle”.

(Ap 12,12)

 

“Nulla ho da offrirti, nulla da domandare. Vengo solamente, o Madre, a contemplarti, perché tu sei bella, semplicemente perché esisti

(Cfr. Paul Claudel, “la Vierge ą midi”)

 

 

In questo tempo di emergenza, dove tutte le celebrazioni comunitarie sono sospese, NON PERDIAMOCI e uniamoci in preghiera attraverso i mezzi di comunicazione, che da piĚ parti ci vengono offerti.

 

Qui, vi propongo, alcune preghiere:

 

Alla nostra Patrona, la Beata Vergine Maria di Loreto

La preghiera di Papa Francesco

L’antica preghiera(*) in tempo di pestilenza

L’Antifona Mariana “Sotto la tua protezione”.

 

La Donna dell’Apocalisse Ź figura della Chiesa, ed Ź anche immagine di Maria che della Chiesa Ź Regina e Madre. Le stelle sono innanzitutto il segno della Regalitą di Maria. San Giovanni parla di una “corona” di stelle e la corona Ź sempre stata il simbolo della dignitą regale. San Bernardo, commentando questo segno, dice: “Perché gli astri non formerebbero la corona di Colei che ha il Sole per veste?”. Ancora, La stella indica la strada ai Magi per trovare il Signore e adorarlo, cosď anche per noi, possa il loro esempio guidare i nostri passi, rischiarare la notti buie per giungere ad Adorare GesĚ.

 

Ora, la preghiera, ci unisce nella distanza, diventando un popolo solo in cammino, seguendo la stella, Maria, che ci porta dal Suo Figlio GesĚ.

 

 

ALLA BEATA VERGINE MARIA DI LORETO

 

O Vergine di Loreto, come sei uscita dalla tua Santa Casa per portare conforto alla cugina Elisabetta, visita le nostre case e i luoghi di sofferenza, portaci la tua consolazione e liberaci dall’epidemia che ci sta colpendo affinché possiamo tornare sereni alle nostre consuete occupazioni e lodarti e ringraziarti con cuore rinnovato. Aiutaci, o Maria, a compiere un vero pellegrinaggio verso la Pasqua del tuo Figlio GesĚ, perché in Lui si ravvivi la nostra speranza e si rafforzi la nostra caritą. Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, e liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta. Salute degli infermi, prega per noi.

(Dal Santuario di Loreto).

 

 

PREGHIERA DI PAPA FRANCESCO

 

O Maria, tu risplendi sempre nel nostro cammino come segno di salvezza e di speranza. Noi ci affidiamo a te, Salute dei malati, che presso la croce sei stata associata al dolore di GesĚ, mantenendo ferma la tua fede. Tu, Salvezza del popolo romano, sai di che cosa abbiamo bisogno e siamo certi che provvederai perché, come a Cana di Galilea, possa tornare la gioia e la festa dopo questo momento di prova. Aiutaci, Madre del Divino Amore, a conformarci al volere del Padre e a fare ciė che ci dirą GesĚ, che ha preso su di sé le nostre sofferenze e si Ź caricato dei nostri dolori per condurci, attraverso la croce, alla gioia della risurrezione. Amen.

 

 

STELLA DEL CIELO

Preghiera in tempo di pestilenza:

 

(*) Nel 1317 allorquando scoppiė una violenta pestilenza, le monache di santa Chiara di Coimbra elevarono questa supplica al Cielo e pressoché immediata fu la cessazione del contagio.  

 

 

La Stella del Cielo,

che diŹ latte al Signore,

distrusse la peste della morte,

che fu introdotta al mondo

dal progenitore degli uomini.

 

Si degni ora la medesima Stella

placare il cielo,

che irato contro la terra,

distrugge i popoli

con la crudele piaga di morte.

 

O pietosissima Stella del mare,

Tu ne scampa dalla peste.

 

Sii propizia alle nostre preghiere, o Signora,

perché il tuo Figliuolo, che nulla a Te nega, ti onora.

 

O GesĚ, salva noi, pei quali ti prega la Vergine tua Madre.

 

Prega per noi, Santa Madre di Dio.

E saremo degni delle promesse di Cristo.

 

 

Preghiamo.

Dio di misericordia, Dio di pietą, Dio di perdono, che ti movesti a compassione dell’afflizione del tuo popolo, e dicesti all’Angelo che percoteva il tuo popolo: Arresta il tuo braccio per amore di quella gloriosa Stella, dal cui prezioso petto succhiasti dolcemente il latte contro il veleno dei nostri peccati; vieni in nostro aiuto con la tua divina grazia affinché per intercessione della Beata Vergine Maria tua Madre e del Beato Bartolomeo Apostolo tuo diletto, siamo certamente liberati da qualsiasi contagio pestifero e dalla morte improvvisa, e siamo salvati da ogni pericolo di perderci. Per te, GesĚ Cristo, Re della gloria, che vivi e regni nei secoli dei secoli. Cosď sia.

 

 

ANTIFONA MARIANA

 

Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio,

Santa Madre di Dio:

non disprezzare le suppliche di noi

che siamo nella prova,

e liberaci da ogni pericolo,

o Vergine gloriosa e benedetta.