Preghiera, iniziative, avvisi …

Una Chiesa tra i militari che vive la dimensione comunitaria anche e non solo, con lo stile della Parrocchia. Qui la nostra, e ti rimando a una pagina “PARROCCHIA A. M.” dove troverai varie informazioni a carattere storico/artistico e sull’attività pastorali. Di seguito le attività in corso e in programma:

Prossimamente:

  • Domenica 29  Maggio: S. Messa presso la Parrocchia San Giuseppe Lavoratore in occasione delle  sante Cresime
  • Lunedì 30 Maggio: Riunione dei Cappellani Militari della VII Zona Pastorale Emilia Romagana
  • da Sabato 4 Giugno p.v. S. Messa prefestiva ore 18.00 presso la Base Logistica Addestrativa dell’Esercito a Milano Marittima
  • da Domenica 5 Giugno p.v. la S. Messa Festiva sarà celebrata alle ore 10.00 presso l’Aerea Addestrativa dell’Aeronautica Militare a Tagliata di Cervia

Il TEMPO PASQUALE che ha inizio con la Veglia pasquale nella notte santa e termina dopo cinquanta giorni con la celebrazione della Solennità della Pentecoste. I primi otto giorni costituiscono l’ottava di Pasqua: tali giorni hanno lo stesso grado di solennità della Domenica di Risurrezione e che stiamo vivendo  ci vedrà impegnati come comunità nel terminare la preparazione ai vari Sacramenti, nelle varie celebrazioni festive e feriali dell’Eucarestia e nella celebrazione dei Sacramenti: Battesimi di alcuni figli di nostri colleghi, matrimoni presso le città di origine dei nostri militari e le Cresime di alcuni che la riceranno in comunione con la Parrocchia territoriale.

Ora in questo tempo, per accompagnre e formare, vi offro, una volta alla settimana, una Meditazione come dicevo, per alimentare la fede e crescere in essa attraverso la riflessione personale e la preghiera.

Meditazioni Pasquali:

  1. “Non siamo soli”
  2. Il Triduo Santo con il Vescovo
  3. Lo stile cristiano
  4. Tutto e Subito
  5. Controcorrente
  6. Lasciali andare

In questo tempo tre Solennità faranno da guida nel nostro cammino spirituale: Pasqua, Ascensione e Pentecoste.
La Pasqua segna l’ingresso del Cristo glorioso nella vita di Dio. Ma la Pasqua di Cristo diventa anche la nostra: la vita del Risorto entra con forza nella nostra vita e la trasforma; portiamo così in noi già la vita eterna.
L’Ascensione segna per Cristo il punto culminante del grande movimento di esaltazione, con cui Dio corona il suo abbassamento per noi, fino alla morte di croce.
La Pentecoste, compimento dell’unica grande celebrazione Pasquale, celebra l’effusione sulla Chiesa dello Spirito del risorto che ci rende dinanzi al mondo testimoni della Risurrezione e capaci di vita nuova. Una vita che si lascia guidare dalla fede e stimolare dalle esigenze della carità, una vita libera che vince tutte le tristezze del male con l’Alleluia di Pasqua. (cfr. M. Raffaelli)